AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

Referendum del 12-13 giugno 2011

 

Risultati definitivi dei votanti, Viagrande al 52,0% (3.300 votanti su 6.351 elettori).
Si pronuncia contro le leggi sulla privatizzazione dell'acqua oltre il 96% dei votanti, percentuali appena più basse per nucleare e legittimo impedimento.

- votanti (definitivi)
- scrutinio (5 sezioni su 5)
- risultati nazionali


guida al voto (aggiornata con la nuova scheda per il referendum sul nucleare).
Pubblicato il nuovo manifesto di convocazione dei comizi, con il quesito sul nucleare aggiornato.
Collegamento con il sito del Ministero dell'Interno
Dal sito della Prefettura di Ancona: FAC-SIMILE SCHEDE DI VOTAZIONE

ORARIO APERTURA UFFICIO ELETTORALE COMUNALE
L'Ufficio elettorale comunale resta aperto, per il rilascio dei duplicati della tessera elettorale e per ogni altra informazione relativa alla consultazione elettorale:
da martedi 7 a sabato 11 giugno: dalle ore 08.30 alle ore 19.00
- domenica 12 giugno: dalle ore 08.00 alle ore 22.00

- lunedì 13 giugno: dalle ore 07.00 alle ore 15.00
Sede dell'ufficio elettorale: Via G. Garibaldi n.217 - Tel/fax 0957890382 uffici.demografici@comune.viagrande.ct.it 

RILASCIO CERTIFICAZIONI MEDICHE
L'Azienda Sanitaria Provinciale ha comunicato i turni del servizio medico per il rilascio delle certificazioni per gli elettori fisicamente impediti, che avessero necessità di votare tramite accompagnatore. Si ricorda che l'impedimento deve essere esclusivamente di carattere "fisico" (cecità, amputazioni, paralisi, ecc.)
- Giovedi 9, venerdì 10, sabato 11 e lunedì 13 giugno (solo di mattina):
Medicina Legale, Via Duca D'Osta 43/B, San Giovanni La Punta
tel. 095.7502217 - 095.7502209
- Domenica 12 giugno (tutta la giornata):
Guardia medica, Via Teocrito 5, Viagrande
tel. 095.7890382 - 095.7894103

NOMINA SCRUTATORI
Elenco degli scrutatori effettivi e supplenti.
Gli scrutatori nominati dovranno presentarsi, con la massima puntualità, presso il seggio assegnato, alle ore 16.00 di sabato 11 giugno 2011.
Gli importi degli onorari fissi da corrispondere ai componenti degli uffici elettorali di sezione (n. 1 Presidente, n. 1 segretario e n. 3 scrutatori - solo per le sezioni nelle cui circoscrizioni esistono ospedali e case di cura con meno di 100 posti letto il numero degli scrutatori è aumentato a 4- art. 2, L. 199/1978) sono quelli previsti dall’articolo 1, legge 13 marzo 1980, n. 70, così come sostituito dall’articolo 3 della legge 16 aprile 2002, n. 62. Pertanto, gli importi da corrispondere per lo svolgimento dei quattro referendum del 12 e 13 giugno 2011 sono i seguenti:
- Presidenti: €.  229,00 (130 euro, più 33 euro per ogni referendum oltre il primo)
- Scrutatori e Segretari:  €  170,00 (104 euro, più 22 euro per ogni referendum oltre il primo)

I SEGGI ELETTORALI - GLI ELETTORI PER IL REFERENDUM
I n.5 seggi elettorali del Comune hanno sede tutti presso l'edificio delle Scuole Elementari, Piazza Chiesa Antica n.1.
Gli elettori aventi diritto al voto in occasione dei referendum sono in totale 6.351, come specificato nella seguente tabella. Gli elettori residenti all'estero votano per corrispondenza, per cui non sono compresi fra gli elettori del comune.

sez. uomini donne totale
1 603 667 1.270
2 622 654 1.276
3 593 645 1.238
4 644 660 1.304
5 636 627 1.263
totale 3.098 3.253 6.351

Per i componenti dei seggi, ed anche per chi vuole capire meglio come funziona la macchina elettorale, pubblicate on line le istruzioni per le operazioni ai seggi elettorali

Orario della votazione:
domenica 12 giugno, dalle ore 08,00 alle 22,00
lunedì 13 giugno, dalle ore 07,00 alle 15,00

I colori delle schede di votazione:
Referendum popolare n. 1: Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Abrogazione

​SCHEDA DI COLORE Rosso  

Referendum popolare n. 2 - Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all'adeguata remunerazione del capitale investito
Abrogazione parziale di norma

​SCHEDA DI COLORE Giallo  

Referendum popolare n. 3 - Abrogazione delle nuove norme che consentono la produzione nel territorio nazionale di energia elettrica nucleare  (nuova formulazione a seguito ordinanza della Cassazione del 1-3 giugno 2011)
 

SCHEDA DI COLORE  grigio  (nuova scheda)

Referendum popolare n. 4 - Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte costituzionale

​SCHEDA DI COLORE Verde chiaro  

Propaganda elettorale
La G.M. con deliberazione n.37 del 10/05/2011 ha assegnato gli spazi per la propaganda elettorale mediante affissioni.
Il Garante per la protezione dei dati personali con proprio provvedimento ha dettato le regole in base alle quali chi effettuta propaganda elettorale può utilizzare i dati personali dei cittadini.

Voto domiciliare
La domanda per l’esercizio del diritto di voto domiciliare da parte di persona affetta da gravissima infermità fisica che renda impossibile l’allontanamento dall’abitazione – dipendenza continuativa da apparecchiature elettromedicali - (art. 1 Legge 22/2006, come modificato dalla Legge n. 46/2009) può essere presentata entro il  28 maggio 2011 (15° giorno precedente la votazione), corredata da specifico cerificato medico rilasciato dall'A.S.P. (modulo domanda voto domiciliare)
 
Elettori residenti all'estero
Gli elettori residenti stabilmente all'estero (iscritti all'AIRE) votano esclusivamente per corrispondenza, a meno che entro lo scorso 14 aprile non abbiano scelto di votare in Italia.
Elettori residenti all'estero: informazioni opzione per il voto in Italia
Elettori residenti all'estero: modulo di opzione
Ai fini dell'esercizio del diritto di voto per corrispondenza da parte degli elettori temporaneamente all'estero per motivi di servizio o missioni internazionali (militari ed appartenenti alle Forze di polizia impegnati in missioni internazionali, dipendenti delle Amministrazioni dello Stato, di regioni o di province autonome e loro familiari conviventi nonché professori e ricercatori universitari e loro familiari conviventi), gli stessi devono da far pervenire apposita richiesta al comando o amministrazione di appartenenza ovvero, per i professori e ricercatori universitari, direttamente all'ufficio consolare, entro e non oltre il trentacinquesimo giorno antecedente alla data della votazione in Italia (8 maggio 2011).
Per ulteriori informazioni: collegamento con il sito del Ministero degli Affari Esteri 

Agevolazioni di viaggio, rimborsabile anche il biglietto aereo.
In vista delle consultazioni referendarie del 12 e 13 giugno prossimi, ai cittadini che vorranno recarsi al voto utilizzando l'aereo sarà rimborsato il 40 per cento del biglietto di andata e ritorno. Lo stabilisce un decreto legge, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, che modifica la norma del 1969 che prevedeva agevolazioni per i cittadini che utilizzano il treno per recarsi nei comuni di residenza in occasione delle elezioni.
Va precisato che l'importo massimo rimborsabile non può essere superiore a 40 euro per il viaggio di andata e ritorno per ogni elettore, per viaggi sul territorio nazionale. Le compagnie che hanno aderito a tale iniziativa sono solo Alitalia e Blue Panorama. Per usufruire dello sconto bisogna presentare al check-in la tessera elettorale o, in mancanza, una autocertificazione; al ritorno la tessera elettorale dovrà essere necessariamente esibita e dovrà recare il timbro che attesti l'avvenuta votazione. I viaggi si possono effetturare da 7 giorni prima a 7 giorni dopo la chiusura delle votazioni.
Amministrazione Trasparente
Amministrazione Trasparente
Anticorruzione

Consigli e Commissioni


 
Contatti ed orari


Albo Pretorio

 

Pec
Suap

Servizi Web